Urbanizzazione all'infinito

Ieri un sindaco-artigiano mi ha detto: dopo l’elezione, ho scoperto che nel mio Comune le entrate degli oneri di urbanizzazione venivano utilizzate per fare fronte alle spese correnti. Questa affermazione può non dire nulla a molti, ma a chi ha un po’ di competenza in economia gestionale suggerisce un errore grave: perché le entrate correnti dovrebbero essere utilizzate per finanziare le spese correnti, le entrate straordinarie (come si possono considerare gli oneri di urbanizzazione, a meno di non pensare che il territorio sia una risorsa infinita ed edificabile ab aeternum) le spese straordinarie ovvero gli investimenti pluriennali.
Siccome la politica del territorio si fa con le risorse economiche, partire da considerazioni di questo tipo è fondamentale perché le strategie non siano velleitarie. Ma quanti partono da valutazioni su questo piano?

Annunci

Autore: robertobasso

Direttore della Comunicazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Le informazioni contenute in questo blog sono fornite a titolo personale e le opinioni espresse non impegnano ad alcun titolo l'istituzione per cui lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...