Il sorpasso delle metropoli

Su questo sito non pubblico note personali, ma esclusivamente considerazioni legate al lavoro in corso per la realizzazione di Sindaco SpA. Però le riflessioni e i ragionamenti sulle diverse dimensioni che incontro nell’analizzare il ruolo dei sindaci-imprenditori mi porta spesso a guardare con un occhio particolarmente sensibile i paesi e le cittadine che attraverso.

Così non smetto di pensare a quello che il Worldwatch Institute ha scritto, nell’ultimo State of the World (25a edizione), a proposito del 2008: per la prima volta nella storia dell’umanità, a partire da quest’anno più della metà della popolazione mondiale si concentrerebbe nelle aree urbane, e tra queste le megalopoli vecchie e nuove sarebbero le principali calamite.

Da un libriccino pescato un po’ a caso (ma forse non è il caso, i libri a volte ci chiamano; e in ogni caso, l’invocazione del caso non sminuisce gli eventi, almeno non più dopo L’insostenibile leggerezza dell’essere) trascrivo queste righe: “Per un perverso ribaltamento la gente abita luoghi (le metropoli) che dovrebbero essere solo usati per fare commissioni e vacanze e va in vacanza in luoghi  che invece dovrebbero essere usati per abitare tutti i giorni”. Il libro è Vento forte tra Lacedonia e Candela, l’autore Franco Arminio, l’editore Laterza nella serie Contromano, il prezzo 10€. L’autore si definisce “paesologo” e mi è piaciuto assai.

Per esempio, le mie interviste oggi mi hanno portato da queste parti:

Segnaletica di Pontida
Segnaletica di Pontida

PS: Pur riconoscendo la dovuta dignità alle radici, anche linguistiche, di ogni località, non smetto di stupirmi davanti all’ostinazione con la quale la segnaletica stradale dei paesi viene arricchita dalla denominazione dialettale…

Annunci

Autore: robertobasso

Direttore della Comunicazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Le informazioni contenute in questo blog sono fornite a titolo personale e le opinioni espresse non impegnano ad alcun titolo l'istituzione per cui lavoro.

One thought on “Il sorpasso delle metropoli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...