Fame di testimoni

C’è fame di testimoni: sentirli dal vivo, vederli, avvertire fisicamente la loro tensione morale.
In questa sera d’autunno a San Felice del Benaco, 3.400 anime sul lago di Garda, tra Desenzano e Salò, ci sono state 400 persone assiepate tra interno ed esterno della sala da 180 posti, ad ascoltare, ridere, emozionarsi, indignarsi davanti alla testimonianza di don Andrea Gallo.
83 anni e 2 ore e mezzo di energia verbale, storie, aneddoti, racconti, provocazioni.
Un paio di battute per tutte: 1. Una definizione dell’Italia di uno dei suoi “drogati di merda” (“io gliene posso dire di tutti i colori, sto cono loro da cinquant’anni”): l’Italia è una penisola bagnata da tre mari e prosciugata da Tremonti; 2. “mi hanno chiesto ‘ma secondo te Berlusconi è un uomo di fede?’ e gli ho detto ‘ma no, è Fede un uomo di Berlusconi!'”

Annunci

Autore: robertobasso

Direttore della Comunicazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Le informazioni contenute in questo blog sono fornite a titolo personale e le opinioni espresse non impegnano ad alcun titolo l'istituzione per cui lavoro.

One thought on “Fame di testimoni”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...