comunicazione è relazione

il blog di Roberto Basso sulla comunicazione di pubblica utilità e varia umanità

70 a 3: quando perde la democrazia

Dobbiamo essere grati a Daniele Vicari e Domenico Procacci che a distanza di 11 anni ci ricordano che la democrazia va difesa giorno per giorno, tutelata, accudita. Perché corriamo sempre il rischio che in qualche luogo, magari per poche persone, lo Stato di diritto venga sospeso. Come accadde quella notte del 2001 alla scuola Diaz, come è accaduto per Federico Aldrovandi e Stefano Cucchi.

Il rischio peggiore è che ci dimentichiamo che lo Stato serve a cambiare le condizioni di natura dei rapporti umani: dai rapporti di forza ai rapporti di diritto, dalla violenza alle regole. Lo Stato ci riguarda, ci “serve” nella nostra vita collettiva. Soli siamo più deboli. Uniti nelle regole più forti. Anche come singoli individui.

Eppure il film non è stato acquistato da nessuna rete televisiva. E nel week-end d’esordio in tutta la provincia di Brescia ci sono solo 3 schermi su cui viene proiettato Diaz, dei circa 70 attivi.

L’ho consigliato a mia figlia di 17 anni. Perché capisca che la democrazia va difesa ogni giorno, in ogni posto, ciascuno nel proprio piccolo ma soprattutto lavorando insieme ad altri, riscoprendo il valore dell’attività collettiva in un mondo dove l’individualizzazione è la modalità sociale prevalente

PS: La cosa più inquietante del film è l’epilogo nei cartelli di coda, dove si racconta che coloro che sono stati identificati come responsabili dei fatti alla Diaz e nella caserma di Bolzaneto non verranno puniti perché i reati passati in prescrizione; che i poliziotti la cui responsabilità è stata riconosciuta nel corso del processo sono ancora tutti in servizio; che il medico responsabile delle umiliazioni di Bolzaneto non solo non è stato radiato dall’Ordine ma è oggi un dirigente dell’ASL Genova 3.

 

Annunci

Archiviato in:comunicazione e basta, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

robertobasso@twitter

Segui assieme ad altri 3.708 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: