New & old media

Le nuove generazioni non guardano la tv e non leggono i giornali, non perché si disinteressino a ciò che accade ma perché hanno canali per reperire informazioni più immediati e sui quali possono avere un ruolo attivi e non solo passivo.

Roberto Saviano su Repubblica di oggi

E’ molto chiaro Roberto Saviano in questo articolo. I ragazzi sono abituati a fare più cose insieme, e l’idea di rimanere seduti passivi guardando un programma non fa più parte del loro orizzonte. Basta guardare “la radio in tv”, cioè i canali tv digitali che mandano in video ciò che accade negli studi radiofonici per rendersi conto che l’interazione via sms, whatsapp o altri strumenti di messaggistica istantanea (tra i quali è ancora presente il caro vecchio telefono che si usava negli anni Settanta per le “dediche”) è parte integrante della fruizione.

Annunci

Autore: robertobasso

Direttore della Comunicazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Le informazioni contenute in questo blog sono fornite a titolo personale e le opinioni espresse non impegnano ad alcun titolo l'istituzione per cui lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...