Italian newspapers and the noise #avvisoainaviganti

Sembrerà strano, ma l’establishment delle istituzioni europee, i commentatori economici e gli osservatori professionali su scala internazionale si fanno un’opinione dell’Italia non leggendo documenti ufficiali del Governo ma leggendo i giornali.

Ora, il problema è che cosa emerge dai nostri giornali. E non è una questione di posizioni pro o contro il governo di turno. Scrive oggi la newsletter professionale Eurointelligence a proposito del dibattito sull’Italicum, definito come “rumore” (noise):

Italian newspapers are not a good filter of such noise, and often end up amplifying it, making the judgement call even harder.

Annunci

Autore: robertobasso

Direttore della Comunicazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Le informazioni contenute in questo blog sono fornite a titolo personale e le opinioni espresse non impegnano ad alcun titolo l'istituzione per cui lavoro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...